Paraurti auto: come mantenerlo sempre in buone condizioni


Il paraurti auto è una parte della vettura che gioca un ruolo molto importante nella sicurezza alla guida.
La sua funzione, infatti, è quella di limitare i danni alla carrozzeria nel caso di collisioni, come può avvenire nei tamponamenti. In questi casi il paraurti svolge il fondamentale ruolo di proteggere fanali, fari e sistemi di raffreddamento dai danni provocati
da un eventuale urto.
Tutti questi componenti, infatti, sono piuttosto costosi da sostituire o riparare, mentre il prezzo di un paraurti auto
nuovo, o rimesso a nuovo, è inferiore. Dal punto di vista strettamente tecnico, il paraurti assolve alla sua funzione perchè al momento dell'urto può essere sottoposto a due tipi di deformazione, elastica o plastica.
La prima è reversibile e si verifica nel caso di urti leggeri, la seconda invece si ha in seguito ad impatti violenti e compromette la qualità strutturale del paraurti stesso.
Se nel primo caso può venire riparato, nel secondo caso deve essere sostituito poichè non più in grado di assorbire urti.
Anche in questo campo, come per tutta la componentistica dell'auto, l'innovazione e la ricerca di nuove soluzioni hanno permesso di fare enormi passi avanti, tanto che la differenza rispetto agli esemplari montati sulle prime auto di inizio Novecento è più che evidente, non solo nella forma e nella funzionalità ma anche, soprattutto, nei materiali di costruzione.

Se i primi paraurti erano costituiti da semplici barre di metallo installate davanti e dietro alla vettura, i paraurti moderni
assorbono gli urti grazie al materiale di cui sono fatti: in genere si tratta di plastica rinforzata da barre d'acciaio, cui possono essere aggiunte fibra di vetro, o alluminio per renderli ancora più elastici. La deformabilità di questo componente, infatti, è fondamentale per permettergli di svolgere al meglio la funzione di prevenire e limitare danni da collisione.
Anche dal punto di vista estetico i paraurti si sono evoluti, tanto che oggi su vetture particolarmente ricercate, essi costituiscono non solo un elemento di sicurezza ma anche di design.

Generalmente, comunque, tutte le case automobilistiche prestano molta attenzione alla perfetta integrazione del paraurti con lo stile dell'auto e questo è ben visibile, ad esempio, nella verniciatura che è simile a quella della carrozzeria. Se dal punto di vista estetico questo è senz'altro un vantaggio, diventa un aspetto negativo quando il paraurti subisce un lieve danno: in questo caso, sebbene non sia necessaria la sostituzione, è necessario procedere alla riverniciatura per non compromettere l'aspetto della vettura. Al di là dell'aspetto estetico, l'integrità del paraurti va comunque verificata in maniera periodica.
Sotto la vernice, infatti, potrebbero celarsi danni, anche piccoli, in grado di comprometterne la funzionalità.

Per questo motivo un controllo fatto nei centri specializzati in riparazione e sostituzione è molto importante: qui di solito si trovano pezzi di tutte le marche e modelli, oltre a esemplari non originali ma comunque dall'ottima qualità costruttiva e dotati della certificazione TUV, che attesta il possesso di standard di sicurezza pari a quella di prodotti originali.