Cristalli auto: riparazione o sostituzione?


 

I cristalli auto, sebbene siano considerati dei normali componenti della carrozzeria, sono in realtà parte integrante dei sistemi di sicurezza dell’auto. Essi, infatti, garantiscono visibilità e protezione sia dalle intemperie che dai detriti stradali, dunque devono essere mantenuti sempre in perfette condizioni.
Essendo particolarmente esposti agli impatti con i detriti sollevati dagli altri veicoli, così come altrettanto sensibili agli urti e agli incidenti, i vetri delle auto sono anche fra i ricambi più richiesti dai carrozzieri e dai meccanici.

Non solo, anche numerose aziende specializzate nella riparazione dei cristalli utilizzano normalmente dei ricambi aftermarket specifici per ogni modello di auto o veicolo commerciale. Questo fa sì che oggi si abbia una maggiore considerazione e una
migliore conoscenza dell’importanza dei cristalli per la sicurezza di guida, un aspetto quasi sempre trascurato dalla maggior parte degli automobilisti. Spesso, infatti, si tende a trascurare con eccessiva superficialità i possibili danni che potrebbero derivare dalla mancata sostituzione di un vetro crepato o scalfito in profondità.

Le sollecitazioni a cui sono sottoposti quotidianamente i cristalli auto sono molteplici e spaziano dalle normali asperità della strada ai detriti che vengono normalmente sollevati a velocità medio alte, soprattutto in autostrada.
La velocità, inoltre, aumenta esponenzialmente la capacità di penetrazione di tali detriti, causando danni sensibilmente maggiori ai cristalli e ai finestrini delle vetture colpite. I finestrini, in particolare, per via della loro funzione di “uscita d’emergenza”, sono progettati per frantumarsi in caso d’impatto. Di conseguenza è chiaro come in caso di danni superficiali o piccole crepe occorra intervenire tempestivamente alla sostituzione delle parti a rischio rottura, in modo da prevenire fastidiosi quanto pericolosi incidenti.

Il parabrezza è invece un vetro ad alta resistenza, dotato di una lamina metallica interna che previene la frantumazione in caso d’impatto, garantendo l’incolumità dei passeggeri. Nonostante le sue elevati doti di resistenza, tuttavia, anche il parabrezza può creparsi con relativa facilità, ad esempio in caso di piccoli urti apparentemente innocui. Un’altra evenienza piuttosto frequente, come già detto, sono i danni derivati dall’impatto con i detriti sollevati dalle altre auto, senza dimenticare (purtroppo) i possibili atti vandalici. Nel caso in cui si rilevino delle crepe o delle scalfiture superficiali è sempre opportuno verificare le possibilità di riparazione o sostituzione dei cristalli auto danneggiati.

In caso contrario, si rischia di compromettere la sicurezza della vettura, la propria incolumità e ovviamente anche quella dei passeggeri. Durante la riparazione dei cristalli può rendersi necessaria anche la sostituzione di altri componenti ausiliari, come ad esempio i motorini alzacristalli, le guarnizioni, o i nuovi dispositivi informatici integrati all’interno dei vetri, come i sensori di pioggia o di autosbrinamento. Presso i rivenditori professionali, inoltre si possono reperire alcuni componenti adatti alla personalizzazione dei veicoli, come ad esempio i finestrini ed i cristali auto oscurati, oppure i rivestimenti riflettenti e protettivi in grado di filtrare i raggi UV.

Da non dimenticare, infine, l’opportunità di reperire delle particolari tipologie di cristalli dotati di fasce parasole e sistemi di riscaldamento integrato, utili per affrontare al meglio ogni stagione.