Biciclette: accessori, nuove mode e manutenzione


Accessori fondamentali per la bicicletta da città

Per quanto riguarda le bici ad utilizzo urbano, gli accessori più importanti sono la sella, immancabilmente comoda; la borsa posteriore ed il cestino anteriore o posteriore.
Per quanto riguarda la sella, parlando di chi utilizza la bici in città, magari per recarsi al lavoro, è importante avere una sella che sia larga, che permetta di sedersi in modo confortevole e possibilmente ammortizzata. Riguardo le borse posteriori (o la borsa laterale montata al portapacchi), queste sono molto importanti in quanto sono in grado di trasportare oggetti di diverse dimensioni, come i computer portatili, dei documenti, o altri oggetti personali senza rendere la pedalata difficoltosa. Il cestino è una delle soluzioni più funzionali per chi si muove in città, usato soprattutto dal sesso femminile, ad esempio per contenere una borsetta.

Dagli Stati Uniti è arrivata la fat bike

Parliamo adesso delle fat bike, che cosa sono le fat bike? Sono una evoluzione delle mountain bike. Fondamentalmente si parla della stessa tipologia di bici, caratterizzata però da ruote molto larghe e da copertoni maggiorati che possono arrivare ad una lunghezza di 5”. E’ un tipo di bicicletta nata negli Stati Uniti, ma negli ultimi due anni si stanno espandendo anche in Europa
dato che sono diventate la moda del momento. Con la fat bike non ci si ferma mai: fango, pioggia, neve e ghiaccio. La fatbike va ovunque!

La manutenzione di una bicicletta sempre in perfetta forma

Parlando invece di come si può mantenere una bici al meglio delle sue condizioni con il passare del tempo, ci sono diversi accorgimenti, spesso quasi insignificanti, che servono a conservare la condizione della bicicletta sempre in modo ottimare.
E’ necessario lavarla periodicamente con acqua, soprattutto nel caso delle mountain bike, dato che lo sporco ed i detriti che si accumulano soprattutto nelle componenti di trasmissione possono compromettere seriamente la bicicletta.
Inoltre è fondamentale non lasciare mai la bici bagnata: l’acqua a contatto con la catena rischia di farla arrugginire e quindi rovinarne il meccanismo. Per questo bisogna lavare ed oliare periodicamente la catena; lo sporco e la polvere possono infatti impedirle di funzionare al meglio. Esistono dei prodotti specifici per lavare la catena, facili da utilizzare e che riescono ad eliminare con facilità i residui pericolosi. Dopo aver lavato la catena è necessario lubrificarla in modo che scorra al meglio.
nfine si devono sgonfiare gli pneumatici durante i periodi di non utilizzo per evitare che la camera d’aria scoppi o si deformi o comunque si usuri in modo non ottimale, per poi gonfiarli con la giusta pressione prima di riutilizzare la bici.

E se ti servono consigli per gli acquisti della bicicletta o per una perfetta manutenzione di bici e mountain bike, rivolgiti a dei professionisti, perchè la sicurezza sulle due ruote è una cosa da non sottovalutare!