Wayne Rooney ci ripensa: “Potrei giocare ancora in Premier League”


Wayne Rooney ci ripensa: “Potrei giocare ancora in Premier League”

Mai dire mai durante il calciomercato, soprattutto se ci sono di mezzo eventuali trattative riguardanti il futuro di Wayne Rooney. L’ex Wonder Boy dello United, volato negli States nella scorsa estate per firmare con i DC United di Washington, ha infatti rilasciato un’interessante intervista alla CNN con la quale ha parlato della sua esperienza americana e spiazzato tutti con una dichiarazione che lascia un grande dubbio sul suo futuro nella Major League Soccer.

Se devo parlare onestamente, conosco le mie qualità e posso ancora giocare in Premier League – ha spiegato l’attaccante inglese – Lo so, sono sempre stato una persona sicura di sé e quindi ho grandi aspettative su me stesso. Sono arrivato in questo campionato e penso di aver stupito un po’ di persone che avevano un altro parere su di me, ma io non ho mai avuto dubbi“.

Solskjaer e Pochettino

Amato dal pubblico di Washington, grazie anche ai suoi dodici gol con i quali ha trascinato fuori dal fondo della Eastern Conference la formazione della capitale americana, Wayne Rooney è dunque tornato a parlare del campionato inglese: torneo che lo ha visto protagonista per anni con la maglia del Manchester United, e anche con la divisa dell’Everton prima di traslocare nella MLS.

Stuzzicato sul momento dei Red Devils, reduci da un buon periodo con in panchina un nuovo manager, Rooney non si è tirato indietro e ha ricoperto di complimenti Ole Gunnar Solskjaer: “E’ una persona fantastica. Il Manchester United dovrà prendere una decisione riguardo l’allenatore al termine della stagione, e sarebbe bello vedere Ole continuare con questo ruolino di marcia, in modo da ottenere la conferma – ha concluso Rooney – In caso contrario, se il club dovesse optare per un altro allenatore, a mio parere Pochettino sarebbe l’uomo giusto“.

Fonte: Wayne Rooney ci ripensa: “Potrei giocare ancora in Premier League”